электронная
133
печатная A5
348
12+
L’egoismo è buono!

Бесплатный фрагмент - L’egoismo è buono!

Principi di sano egoismo


Объем:
21 стр.
Возрастное ограничение:
12+
ISBN:
978-5-4493-3269-1
электронная
от 133
печатная A5
от 348

Principi di sano egoismo: perché non dimenticare i tuoi stessi interessi?

Ai nostri tempi, l’egoismo non è più definito un tratto decisamente negativo, ma riguarda soprattutto membri progressisti della società. La stessa massa della sua società moderna continua a dare la colpa agli persone egoiste che si preoccupano per i propri interessi, ma sono in grado di sacrificarsi per il bene di un altro proprio benessere chiamato il meglio del meglio.

Questa posizione è corretta? La risposta a questa domanda ha cercato di formulare nel suo nuovo libro, Peter Schwartz, un noto scienziato americano, che ha tenuto una posizione elevata nel Ayn Rand Institute. Era in grado di sfatare una serie di miti riguardanti le manifestazioni di egoismo e di stabilire che nessuno di noi ha il diritto di prendersi cura dei propri interessi e di utilizzare le risorse per le proprie esigenze.

La nostra nozione del mondo che ci circonda è plasmata da vari concetti. Tuttavia, per qualche ragione, nell’educazione del nostro vocabolario è spesso eliminato il concetto di un sano ego, la parola appare “egoista” solo in una, di colore anche abusiva negativo.

Inizialmente, l’egoismo era definito come la capacità di agire in accordo con la voce della ragione e negli interessi personali. Ma questo concetto sembrava essere dimenticato e bloccato da un altro. È difficile definirlo un errore accidentale, è più una deliberata distorsione dei fatti, solo gli altruisti ne traggono beneficio.

Dopo tutto, in questa situazione non possiamo sostenere, come l’altruismo originariamente messo dalla parte dei “buoni”, e l’egoismo “male”, e quando c’è solo bianco e nero, la discussione di altri colori e sfumature possibili.

Chi ha messo al primo posto — te stesso o gli altri?

Gli altruisti chiamano gli egoisti persone indifferenti, a volte persino insensibili. Si ritiene che le persone che si chiamano egoisti possano essere interessate solo al denaro e ai vari benefici che apportano, che tali concetti metafisici come l’amore e l’amicizia non abbiano importanza per loro. E l’egoismo in generale porta alla misantropia.

Tuttavia, non è difficile vedere che possiamo essere personalmente interessati non solo ai beni materiali, ma anche a quelli spirituali. In realtà, l’amicizia, come l’amore, è esclusivamente egoista, perché sia gli amici che i partner nella vita scegliamo persone con cui siamo interessati, buoni e piacevoli. Cioè, quelli in cui abbiamo un interesse personale. E non vogliamo perdere queste persone proprio perché ne abbiamo bisogno. Non è egoismo?

E questo è ciò che la vita è tutto. Ti ricordi quante volte sei riuscito ad amare la prima persona che hai incontrato? E il nemico? Sarebbe un atto davvero sacrificale che richiederebbe la totale negazione di sé. Ci sono pochissimi di questi eroi.

Dopo tutto, l’amore, se è reale, e non artificioso, è un concetto egoista. Non puoi amare qualcuno per beneficenza, non è per te dare carità. Amiamo solo coloro che hanno valore per noi, essendo, infatti, inestimabili.

In questo caso, è importante stabilire la priorità corretta. Chi mettere al primo posto nella relazione — te stesso, coniuge, figli? Ma dopo tutto, abbiamo scoperto che amare è prima di tutto una posizione egoista, determinata dal fatto che vogliamo la persona giusta per noi stessi. Pertanto, il principio di un sano egoismo è ottimale, quando una persona si mette al primo posto. Solo quelli che sono in grado e in grado di prendersi cura di se stessi possono amare veramente le loro persone vicine e condividere con loro tutto ciò che hanno.

Бесплатный фрагмент закончился.
Купите книгу, чтобы продолжить чтение.
электронная
от 133
печатная A5
от 348