электронная
54
печатная A5
236
18+
Persone nude

Бесплатный фрагмент - Persone nude

Mondo parallelo


Объем:
17 стр.
Возрастное ограничение:
18+
ISBN:
978-5-4490-5188-2
электронная
от 54
печатная A5
от 236

18+

Книга предназначена
для читателей старше 18 лет

Negli ultimi anni mi sono interessato all’esoterismo. Ora un sacco di libri su questo argomento (e ora è il momento, probabilmente, di scrivere il tuo). Se riassumiamo brevemente il contenuto della “dottrina dello spirito”, allora il divino si trova in ogni persona. Uomo, è anche Dio. E tutto è soggetto a Dio. Quindi, tutto è soggetto all’uomo. Come si manifesta il divino? Ad esempio, hai un problema. E tu stesso puoi risolverlo ricorrendo all’aiuto di Dio in te stesso. Ad esempio, sei povero. Ti chiedi, cioè Dio in te stesso: “Perché sono povero? Come diventare ricchi?”. Ti chiedi. E il subconscio, Dio, il potere supremo (ci sono molti nomi) risponde. E la risposta può essere, in particolare, ed è questa: “Io (Dio) ho preso la forma dell’Uomo sulla Terra per superare varie difficoltà. Ad esempio, la mancanza di denaro, vestiti, cibo e così via. “Cosa farai con questa risposta? Molto probabilmente, prova a buttarlo fuori di testa.

La mente non può sempre capire ciò che il “sé interiore” comprende. La ragione, succede, non capisce nemmeno quello che gli scienziati scoprono in questo mondo “reale”. Ad esempio, un valore come “infinito” è “aperto”. Io, la mia mente, penso: se c’è l’infinito, allora c’è un numero infinito di universi. Se c’è un numero infinito di universi, allora c’è un numero infinito di pianeti Terra, copie della Terra. Se c’è un numero infinito di pianeti Terra, allora c’è un numero infinito di persone simili a me. Se c’è un numero infinito di persone “io”, allora c’è un numero infinito di “io”, che, ad esempio, ora scrive le stesse linee. E c’è un numero infinito di me che non ho messo qui — fissato dalle regole, una virgola. E un altro innumerevole “Io” ha messo una virgola. La mia mente, onestamente, non può contenerla.

E che dire dell’affermazione che il tempo non è lineare. Che il passato, il presente e il futuro avvengano simultaneamente, più precisamente, si è già verificato. E poi, che il futuro è già successo, ci sono molti modi per farlo, alcuni “mondi paralleli”. Come ti piace tutto questo? Tutto ciò mi interessa estremamente. E un giorno mi sono chiesto (con Dio in me stesso) come entrare in questo mondo parallelo. Lì, dove sarei più felice, più fortunato, più soddisfatto di me stesso e della vita. Ma non ha ricevuto una risposta. Succede e così Ma questo non è perché non c’è risposta (nella mente subconscia). E il più delle volte, il fatto che la domanda sia formulata in modo errato è “errata”. Quindi, ho fatto una domanda, ma non ho ricevuto risposta. Ma la notte dopo ho fatto un sogno. È come se avessi scalato una montagna alta, e sotto, la terra si estendeva molto, molto lontano: foreste, campi, fiumi, villaggi. E le nuvole galleggiano proprio sotto di me. Una voce viene udita da una nuvola. Dice: “Vuoi in un’altra vita, dove sarai felice e grato al destino? Questo è facile da fare. Prima di andare a letto, a letto, chiudi gli occhi e pronuncia la parola “Khara-muri-homa”, e al mattino sarai in un altro mondo. “La nuvola ha continuato a fluttuare e mi sono svegliato.

Ricordo tanto il sogno che ho deciso di scrivere un “incantesimo”. E la notte successiva per controllarlo. Vero, ero ossessionato da alcuni dubbi. E improvvisamente, questo è nuovo, non mi piace. O ci sarà qualcosa che… Cosa, cosa? L’uomo ha sempre paura di un nuovo, sconosciuto. E si avvererà per niente? Non importa quanto io abbia un grande interesse per l’esoterismo, non ammetto (quasi) di trovarmi in un mondo parallelo. La sera, a letto, ho detto “Khara-muri-homa” e mi sono addormentato tranquillamente. E al mattino mi sono svegliato sano e salvo. Ho guardato me stesso, il mio corpo, la situazione nell’appartamento. Niente è cambiato. Sciocchezze è tutto questo!

Indossavo pantaloncini e maglietta, mi allacciavo le scarpe da corsa e facevo una corsa. Il sole era già sorto, ma la gente non si vedeva per strada, era ancora presto. L’estate è il momento migliore per le corse mattutine. Verde, calore, corre e respira facilmente. Corro lungo il solito percorso — strada, piazza, svolta, ancora strada. Ecco un passante che cammina verso, questa è una donna. È nuda! Non completamente nudo. Ha una borsetta in mano, occhiali sul viso, i piedi sono vestiti di scarpe. Ma questo è tutto, nient’altro è indossato. Pazzo? Corro più lontano. Ci sono due uomini, anche nudi. Forse sta girando un film? O scherzi? Ed ecco un altro uomo, anche nudo. Tutti oggi sono nudi. Qual è il problema? Forse è un mondo parallelo? La macchina della polizia mi sta sorpassando. Un po ‘prima che si fermi. Una macchina della polizia ordinaria. Due poliziotti escono dalla macchina e vanno da me. Polizia ordinaria, uomo e donna. In capsula, con pistole in fondina, stivali alti e spallacci. Tutto in loro è normale. Tranne uno. Entrambi sono nudi. La cintura con la fondina è vestita direttamente sul corpo nudo. Gli spallacci sono attaccati alle spalle con nastri.

— Ciao, perché violi l’ordine pubblico?

— Io? Non mi rompo, corro.

— Perché in un posto pubblico nei vestiti?

“Mi dispiace, non lo so.” È necessario essere senza vestiti?

“Sergente, controlla la sua identità.”

La signora (completamente nuda) mi ha fatto venire in mente qualcosa come un telefono. Una luce lampeggiò.

— Mitrofanov Valentin Ivanovich, nato nel 1990, non è stato assicurato alla giustizia per violazioni dell’ordine pubblico.

Il tenente (uomo nudo) mi guardò.

— Bene, il cittadino Mitrofanov, per la prima volta ci limiteremo ad un avvertimento. Spero che non lo farai più.

— No, non lo farò.

— Bene, quindi spogliati rapidamente e puoi continuare a correre.

Mi sono tolto i pantaloncini e la maglietta e sono corso nudo (con le scarpe da ginnastica) verso casa.

In piedi sotto la doccia, mi sono lavato via tutti i dubbi che ero in un mondo parallelo. Un mondo in cui tutti camminano nudi. Ma quale posto occupo in questo mondo? Un sergente della polizia (a proposito, una ragazza sexy) mi ha identificato. Quindi, io vivo qui, probabilmente ho un lavoro, amici, hobby. Forse c’è una ragazza. Dopo la doccia, ho aperto il portatile. Ecco la mia rete, eccomi qui, ecco le mie foto. E in tutte le foto sono nudo. Da solo, con gli amici, con gli amici. A proposito, tutti sono familiari. Si scopre che ho gli stessi amici e amici di “lì”. Ma perché non ricordo nulla a riguardo? A proposito di questo mondo parallelo. Ho preso il telefono.

— Sergei, ciao, questo è Valentino.

“Ciao, vagabondo.” Hai dimenticato che stiamo andando a Gorizont oggi?

— “Horizon” è un ristorante?

— Sei malato, vero? Horizon è un club, siamo stati con te la scorsa settimana.

Бесплатный фрагмент закончился.
Купите книгу, чтобы продолжить чтение.
электронная
от 54
печатная A5
от 236